La tecnica meno invasiva per la procreazione assistita

E-mail: info@procrea.ch | Tel.: +41 91 924 55 55 dall'Italia senza costi aggiuntivi: +39 02 600 630 41

 

L’inseminazione artificiale intra-uterina è la tecnica meno invasiva di fecondazione assistita. Consiste in una lieve stimolazione farmacologica della crescita follicolare per indurre l’ovulazione. L’obiettivo è portare a maturazione 2-3 follicoli per aumentare le possibilità che almeno uno di loro sia fecondato.

Il monitoraggio della crescita follicolare consente di sincronizzare la deposizione del seme con l’ovulazione, aumentando in questo modo le probabilità di ottenere una gravidanza. L’inseminazione vera e propria si esegue con un sottile catetere che, attraverso il collo dell’utero, deposita nella cavità uterina il liquido seminale. La fecondazione avviene quindi in modo naturale e la tecnica non prevede manovre dolorose.

Fondamentale è la preparazione del seme maschile: dopo il deposito del partner, sono i biologi del laboratorio di Andrologia di ProCrea ad analizzare il liquido spermatico per individuare gli spermatozoi più mobili, quindi quelli con maggiori potenzialità e possibilità riproduttive.

Le percentuali di successo di questa tecnica variano a seconda delle cause di infertilità presenti nella coppia, dell’età della paziente, dei valori del liquido seminale e del tipo di stimolazione effettuata.